Via S. Quintino, 6 - 10121 Torino   + 39 011 53 36 56   info@mauropasetto.it
shopping-bag Carrello (0)
Oggetti: 0
Totale: 0.00 
Vedi carrello Cassa

BLOG

Interventi di riparazione e restauro

Grand Seiko Spring Drive – ricercatezza e precisione

Grand Seiko Spring Drive, l’ingegneria del sol levante stupisce anche nell’alta orologeria

Lo sviluppo del progetto Grand Seiko Spring Drive non è avvenuto senza difficoltà: il processo ha coinvolto oltre 600 prototipi, 230 brevetti e oltre 27 anni di sviluppo. Il concetto è stato ideato dall’ingegnere Yoshikazu Akahane, che ha iniziato a lavorare con Seiko nel 1971. Nel 1977 propone il concetto di “orologio perfetto” che combina l’eleganza e la maestria dei movimenti meccanici con la precisione del quarzo. Un piccolo numero di pezzi limitati aveva caratterizzato precedentemente una parte del  movimento Spring Drive, e nel 2004 è stato introdotto il Grand Seiko Spring Drive a carica automatica calibro 9R. All’interno della lunetta vi è inciso “Calibro 9R 10° anniversario dal 2004”

Il SBGA109 rende omaggio all’introduzione del 9R Seiko Spring Drive in molti modi. Per iniziare, il modello del quadrante è riferito al simbolo giapponese “kanji”  per il numero dieci, che è simile a una croce o segno “+”. Questo modello si restringe verso il centro del quadrante. Diffusione attraverso questo modello di tipo grid sono piccoli loghi “GS”, abbastanza sottili, ma visibili se correttamente esposti alla luce. Al marcatore dei 10 minuti, troverete invece il marchio del Leone.

——————————————–
Il quadrante utilizza la misurazione 1/5 di secondo per esprimere l’incredibile precisione di Spring Drive. La lancetta dei secondi e della riserva di carica sono entrambe in acciaio blu, donano un certo carattere al quadrante. Le lancette delle ore e minuti presentano una finitura a specchio, nella quale è possibile riflette la propria immagine.
Gli indici a bastone con trizio applicato, consentendo la visibilità in situazioni di scarsa illuminazione. Un doppio vetro zaffiro bombato protegge il quadrante, mentre il trattamento antiriflesso gli dona una stupenda tonalità blu.

La cassa del Seiko SBGA109 ha un diametro di 41 mm e uno spessore di 12,5 mm. Il materiale utilizzato è una particolare lega di titanio di cui Seiko ha il brevetto. Rispetto al classico acciaio ha una migliore resistenza alla corrosione ed è anallergico, inoltre è più leggero del 40% rispetto all’acciaio inox. Il peso è di 100 grammi. La cassa e il bracciale ricordano la finitura Zaratsu, più che una semplice lucidatura è una forma d’arte utilizzata nella produzione della lame della katana. Questa operazione dona al metallo una finitura a specchio priva di distorsione, che può essere raggiunta solo grazie alla mano esperta di alcuni artigiani.

Voltiamo l’orologio e il nostro sguardo cade sul movimento calibro 9R65. Questo movimento automatico, si muove grazie a una molla come nei classici orologi meccanici, questo a sua volta muove il treno di ingranaggi. Nel movimento meccanico tradizionale, la distribuzione della forza avviene grazie allo scappamento, mentre l’organo regolatore è il bilanciere, che dondola avanti e indietro su di un piccolo asse grazie alla sensibile a spirale.

Grand Seiko Spring Drive

 

Grand Seiko Spring Drive
Nel movimento Spring Drive, lo scappamento tradizionale viene sostituito con quello che viene chiamato il regolatore Tri-Synchro che controlla e rilascia l’energia meccanica, elettrica ed elettromagnetica generata dalla molla, grazie ad un magnete posto all’estremità del treno di ingranaggi che alimenta un piccolo IC che controlla e corregge istantaneamente le variazioni di tempo 8 volte al secondo. Questa tecnologia sostituisce lo scappamento e con il suo movimento unidirezionale è più stabile, durevole e preciso.

Non avendo alcuno scappamento, il movimento di Grand Seiko Spring Drive è unidirezionale e pienamente circolare, e questo permette alle sfere un moto continuo, senza scatti al secondo, in un movimento pienamente fluido. Spring Drive è il solo orologio in grado di esprimere il naturale scorrere del tempo.

La molla di carica, di nuova generazione, crea più energia, con meno attrito e per un tempo maggiore. Il merito è di una lega speciale, sviluppata da SEIKO, che è più durevole e resistente al calore o alla corrosione. La riserva di carica di Spring Drive è di 72 ore, anche con il cronometro in funzione.

Grand Seiko Spring Drive

Nel 1959 SEIKO ha inventato un componente inedito dal movimento meccanico: il “Magic Lever”. Questo potenziava l’efficacia del meccanismo di carica automatica utilizzando l’energia creata da ciascuna oscillazione del rotore in entrambe le direzioni. Grazie alla sua installazione direttamente sull’asse del rotore, la nuova Magic Lever offre una trasmissione di energia più efficiente che mai.